Accesso ai servizi

APERTURA NUOVE ATTIVITÀ: BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI



APERTURA NUOVE ATTIVITÀ: BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI


Nel perseguire l’obiettivo di favorire l’insediamento di nuove aziende sul territorio, la Giunta ha aperto un bando finalizzato all’erogazione di contributi in favore dell’apertura di nuove attività artigianali, commerciali, turistiche e di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. Possono farne richiesta le imprese che nel periodo compreso tra il 1° novembre 2020 e il 31 dicembre 2021 apriranno nuove attività o ne trasferiranno la sede all’interno del territorio comunale Chiusa di Pesio.

 

Un contributo una tantum, per un massimo di mille euro, utile a coprire parte delle spese effettuate per l’apertura dei locali. “Questo provvedimento – commenta il sindaco Claudio Baudino – rappresenta un segnale concreto per incentivare l’apertura di nuovi servizi sul territorio e per riqualificare porzioni del nostro tessuto urbano. La proposta, nata in campagna elettorale, si è rivelata essere più che mai attuale: mai come in questo momento chi sceglie di fare impresa nel nostro paese va incoraggiato e, in qualche modo, premiato. Se l’importo stanziato (5 mila euro) non risulterà sufficiente, vorrà dire che avremo tante nuove attività in paese e ci riserveremo di incrementarlo. Il nostro auspicio, inoltre, è che questo contributo possa avere ricadute positive anche per gli artigiani e i commercianti già attivi in paese dato che, almeno in potenza, chi sceglierà di aprire un’attività a Chiusa di Pesio potrà appoggiarsi a negozianti e imprese locali”.

 

“Questo bando, unitamente al dialogo continuo che stiamo intraprendendo con le categorie produttive, delinea chiaramente come immaginiamo la Valle Pesio dei prossimi anni – aggiunge Simone Giorgetti, assessore alle Attività Produttive e Commerciali e al Turismo – Stiamo lavorando per costruire un territorio culla di attività giovani e dinamiche, in costante confronto con l'Amministrazione, che dovrà essere sempre aperta a promuovere iniziative che possano essere di stimolo per lo sviluppo economico ed occupazionale. Un tassello che va a comporre un ampio progetto di rilancio della Valle Pesio, riadattato a causa dell'emergenza Covid-19, ma che non deve essere meno efficace. Dopo l'intervento sulla tassa rifiuti per le attività produttive costrette alla chiusura la scorsa primavera e il Buono Vacanza per favorire nuovi arrivi turistici, abbiamo deciso infatti di incentivare nuove aperture per avviare un percorso di ripopolamento commerciale ed artigianale del paese e delle frazioni".

 

 In allegato, il testo del bando e il modulo per richiedere il contributo.


Documenti allegati: